Categorie
Regionali

Finanziamenti a fondo perduto Regione Molise 2023: B&B, PMI, agricoltura e non solo

Come ogni anno, anche per il 2023 la regione Molise ha stanziato diversi finanziamenti a fondo perduto a supporto delle imprese presenti sul territorio regionale.

In questo articolo vedremo i migliori bandi per l’erogazione di contributi economici per l’apertura di Bed & Breakfast (B&B), per l’agricoltura e per altre piccole e medie imprese del settore commerciale e industriale.  

Finanziamenti a fondo perduto B&B in Molise: bandi attivi nel 2023

Il 2022 è oramai agli sgoccioli, ma sul fronte degli incentivi economici già iniziano a muoversi le prime e nuove opportunità che saranno attive a partire dal prossimo anno. Al momento non vi sono bandi attivi specificatamente pensati per l’apertura di nuovi B&B nella regione Molise, tuttavia, nel corso dell’anno vi sono state delle interessanti opportunità che, nel corso del 2023 potrebbero essere riproposte.

Per il nuovo anno, infatti, la regione Molise ha in programma di stanziare fondi in favore di alcune attività particolarmente redditizie, relative al turismo locale. Tra le attività che rientrano in questo ambito troviamo l’apertura e la conduzione di strutture dedite alla ricezione di visitatori e turisti come, ad esempio, i B&B.

Proprio negli ultimi anni la Regione Molise, al fine di ospitare il crescente numero di visitatori e turisti, attratti dai luoghi incontaminati e ricchi di storia presenti sul territorio locale, ha visto crescere considerevolmente il numero delle strutture ricettive aperte sul proprio territorio.

Tra le strutture ricettive possibili, i B&B si caratterizzano per essere strutture di dimensioni e disponibilità ridotte e dai servizi offerti minimi, l’unico servizio offerto è infatti la prima colazione. Occorre prestare, quindi, molta attenzione ai requisiti necessari per aprire un Bed & Breakfast.

Ogni regione, infatti, regolamenta l’apertura di queste strutture con proprie leggi e disposizioni che potrebbero essere molto differenti da regione a regione.

Per quanto riguarda la regione Molise durante il 2022 è stato emanato l’avviso pubblico Ricettività Alberghiera, un manovra finanziaria promulgata direttamente dalla regione Molise, che prevede l’erogazione di incentivi economici per l’apertura e il rilancio di strutture ricettive sul territorio molisano.

La dotazione finanziaria predisposta ha previsto uno stanziamento di 10 milioni di euro da destinare, sotto forma di incentivi a fondo perduto, a tutti coloro che ne facciano debita richiesta. Il finanziamento può essere utilizzato per:

  • l’ammodernamento della struttura;
  • l’acquisto di nuovi arredi;
  • la ristrutturazione o la costruzione di nuovi locali;
  • l’ampliamento di stanze;
  • l’acquisto di eventuali strumenti.

La domanda può essere inoltrata attraverso la piattaforma ufficiale della regione Molise, MOSEM, entro i termini stabiliti.

Il bando regionale per l’ampliamento o la costruzione di nuove strutture ricettive ha riscosso molto successo per l’anno 2022 e non è escluso che la felice esperienza possa ripetersi anche per il 2023.

Finanziamenti PMI Molise a fondo perduto 2023

Anche sul fronte delle PMI (Piccole e Medie Imprese) sono stati stanziati dei fondi specifici. Il bando a cui facciamo riferimento è MCC: Micro Credito Centrale.

In verità, non si tratta di un sistema di finanziamento a fondo perduto, quanto di un sistema di finanziamento con garanzia gratuita. Il vantaggio è comunque evidente. Una forma di credito con garanzia gratuita, infatti consente di ottenere un prestito senza addurre garanzie personali, poiché il credito si appoggia al Fondo Centrale di Garanzia. I beneficiari di questa forma di credito sono tutte le piccole e medie imprese costituite in forma societaria di capitale (Srl, Spa) o di persona (Snc, Sas). Possono beneficiare del credito anche le cooperative, i consorzi e qualsiasi altra società di capitale. La somma richiedibile va da un minimo di 2.000 euro fino a un massimo di 100.000 euro.

Come accade per ogni forma di credito, anche per avere accesso a questa tipologia di finanziamento occorre essere in possesso di determinati requisiti, quali:

  • fatturato pari almeno a 500.000 euro;
  • almeno 2 bilanci depositati;
  • almeno 2 dichiarazioni dei redditi da presentare (requisito valido soprattutto per le Snc e le Sas).

Il finanziamento ha una durata comprensiva che va dai 6 ai 7 anni, più un anno di preammortamento. Si tratta di una forma di credito valida per le imprese del territorio molisano, ma può essere estesa a tutto il territorio nazionale, in quanto si tratta di un fondo di natura nazionale e quindi potenzialmente valido per tutte le regioni d’Italia.

Il vero vantaggio del micro credito per le imprese, tuttavia, è rappresentato dal fatto che non vi è alcun tipo di vincolo per quanto riguarda la destinazione d’uso del credito, infatti, il finanziamento può essere utilizzato per sovvenzionare qualsiasi tipo di attività, come:

  • ripristinare la liquidità;
  • acquistare scorte aziendali;
  • effettuare campagne di marketing e/o pubblicità;
  • oneri vari di gestione;
  • finanziare un progetto specifico.

La domanda di accesso al credito può essere inoltrata direttamente online, sulla piattaforma della regione Molise.

Finanziamenti per l’agricoltura in Molise: i bandi a fondo perduto 2023

Sul fronte dello sviluppo rurale e agricolo, la regione Molise ha approntato un piano, per altro simile a quelli già attivati in Piemonte e Toscana, che prende il nome di Pacchetto Giovani, un insieme di disposizione previste dal Piano per lo Sviluppo Regionale del Molise (PSR Molise 2014-2022).

Stiamo parlando di uno dei bandi più importanti e interessanti attualmente in corso. La scadenza è stata prorogata alla fine dell’anno 2022 e non è affatto escluso che potrà estendersi anche al 2023.

Il pacchetto di aiuti prevede di promuovere e favorire il ricambio generazionale lavorativo incentivando, al contempo, l’insediamento giovanile nel settore dell’agricoltura.

Il finanziamento si realizza attraverso la corresponsione di un ristoro, pertanto non può essere annoverato tra i finanziamenti a fondo perduto, tuttavia trattandosi di un premio corrisposto non è necessario procedere con l’eventuale rimborso dell’importo beneficiato. Il ristoro è pari a circa il 23% delle attività interessate, ma può essere riproporzionato in base alle esigenze. 

La finalità del finanziamento non è vincolata, pertanto il capitale ricevuto può essere investito in base alle esigenze delle singole realtà. Sono pertanto ammesse le seguenti attività:

  • interventi di miglioramento fondiario;
  • costruzione/ di fabbricati per la produzione e/o la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli;
  • acquisto di macchinari ed attrezzature (ad eccezione di trattori agricoli);
  • impianti per il trattamento delle acque di scarico;
  • introduzione di hardware e software per migliorare attività di produzione e comunicazione;
  • conversione ecologica;
  • efficientamento energetico;
  • adozioni sistemi di difesa delle coltivazioni.

Le domande per ottenere le concessioni possono essere inoltrate direttamente all’indirizzo di posta elettronica certificata all’indirizzo ufficiale della Regione Molise: regionemolise@cert.regione.molise.it.

Finanziamenti in Molise negli altri settori, a fondo perduto e agevolati

Per rilanciare il settore industriale e commerciale e in particolar modo delle ditte e le imprese che sono coinvolte nel settore agro industriale, le attività operanti nella regione Molise possono avvalersi dei finanziamenti emessi dal MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico.

I finanziamenti possono essere sia a fondo perduto che in forma agevolata mentre, in altri casi, possono essere erogati in forma mista

In questo caso i beneficiari sono:

  • le imprese artigiane; 
  • le imprese dedite alla produzione di beni e servizi;
  • le imprese agroindustriali;
  • le imprese che esercitano le attività ausiliarie in favore delle imprese precedenti;
  • istituti di ricerca.

La dotazione finanziaria predisposta è davvero sostenuta, poiché è pari a 1.000.000.000 di euro e rientra nell’ottica di sostenere e rilanciare le tecnologie del settore agricolo e industriale nell’ottica più ampia del programma Orizzonte Europa, il principale programma europeo dedicato alla ricerca e all’innovazione.

Il contributo è diretto alla spesa e al finanziamento a tasso agevolato entro i seguenti limiti:

  • il limite massimo delle agevolazioni cedibili è del 50% per la ricerca industriale e il 25% per lo sviluppo sperimentale;
  • nel caso del finanziamento agevolato, l’importo è concesso esclusivamente ai soggetti elencati nel decreto e alle imprese agricole entro il limite del 20% dei costi ammissibili del progetto.

Infine, segnaliamo l’avviso pubblico Turismo è Cultura, una misura volta a sostenere le attività culturali del territorio molisano. Gli attori coinvolti sono coloro che sono in grado di valorizzare e promuovere il patrimonio culturale regionale comprese le tradizioni e i costumi del territorio. L’obiettivo è quello di diffondere l’identità culturale del Molise, mediante il sovvenzionamento di soggetti che, a vario titolo, sono coinvolti nelle attività di promozione e diffusione della cultura e del turismo.

I destinatari dell’avviso che potranno effettuare richiesta di accesso alle dotazioni finanziarie, sono:

  • soggetti di diritto pubblico;
  • istituzioni pubbliche;
  • soggetti privati senza fini di lucro;
  • fondazioni;
  • associazioni;
  • organizzazioni affini.

L’obbligo per questi enti, specialmente per quelli di diritto privato è la residenza sul territorio interessato dall’Avviso. Sono ammesse anche organizzazioni al di fuori della regione purché almeno una delle sedi operative abbia luogo in Molise.

La dotazione finanziaria pubblica per l’anno 2022/2023 è di circa 600.000 euro.

Non vi è un limite alle attività o agli eventi che è possibile organizzare purché abbiano attinenza con il territorio molisano e abbiano l’intento di valorizzare il patrimonio socio-culturale della regione.

La candidatura dovrà essere inviata, anche in questo caso, direttamente alla regione Molise (regionemolise@cert.regione.molise.it), pena l’esclusione dalla procedura di selezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *