Categorie
Guide

Finanziamento Soci SRL Infruttifero 2021: comunicazione, postergazione, rinuncia, rimborso, FAC Simile

Per aumentare le risorse a propria disposizione una società ha la possibilità di percorrere diverse strade: la più famosa è sicuramente l’aumento di capitale, ma anche il finanziamento dei soci è una soluzione a cui si ricorre spesso. Si parla di finanziamento dei soci SRL infruttifero quando la somma prestata dai soci alla società a responsabilità limitata di cui fanno parte non produce interessi: questo significa che alla scadenza del prestito, la società restituirà la somma ricevuta, senza alcuna maggiorazione.

Per poter ottenere un finanziamento infruttifero è necessario che si presentino determinate condizioni: vediamo come funziona l’intera procedura, dalla comunicazione al rimborso, passando per la postergazione e la rinuncia.

Comunicazione del finanziamento soci SRL: come funziona

Il finanziamento infruttifero dei soci rappresenta per una SRL un modo semplice ed economico per ricevere del denaro: non essendoci interessi, l’unico impegno per la società è quello relativo alla restituzione del capitale ottenuto seguendo il piano di rimborso stabilito in sede contrattuale; tra l’altro, se un socio non riceve il rimborso entro cinque anni, il suo diritto è soggetto a prescrizione. Ogni socio presta denaro in relazione alla sua quota di partecipazione al capitale sociale. Le norme però prevedono che il socio possa contribuire al finanziamento solo se fa parte in maniera attiva dell’impresa da almeno tre mesi, risulta regolarmente iscritto nel Registro delle Imprese ed ha una quota pari ad almeno il 2% del capitale sociale. Altre clausole possono essere stabilite dallo statuto della società.

Solitamente la società invia ai soci una comunicazione tramite lettera commerciale (corrispondenza senza busta o PEC) con la richiesta di finanziamento, a cui i soci dovranno rispondere, comunicando la loro disponibilità a concedere il prestito. Per tutelare i soci, che così avranno la prova del loro diritto alla restituzione, e per rispettare gli obblighi relativi alla limitazione della circolazione del contante, il finanziamento dei soci SRL prevede la forma scritta. Il contratto stipulato tra la società e dei suoi soci deve indicare espressamente la natura infruttifera del prestito. Come vedremo più avanti, il socio ha anche la possibilità di rinunciare alla restituzione della somma prestata: gli basterà inviare una comunicazione ufficiale in cui devono essere riportati la tipologia di prestito, la data di sottoscrizione del contratto, l’importo erogato e la motivazione della rinuncia.

Postergazione Finanziamento Soci SRL Infruttifero 2021: la guida

L’articolo 2467 del Codice Civile afferma che sui finanziamenti dei soci di una SRL vale l’istituto della postergazione. Cosa significa? Molto semplicemente, se la società si trova in una situazione di difficoltà, il rimborso dei soci avviene solo dopo che sono state soddisfatti gli altri creditori. Il termine postergazione, di fatto, è uno scambio di grado tra due soggetti che vantano un credito nei confronti della stessa società. In termini tecnici, si dice che il finanziamento dei soci è postergato in origine.

Se l’impresa ha rimborsato i soci prima di rendere nota una dichiarazione di fallimento, i soci sono obbligati a restituire le somme prestate e recuperate. Se la società non riesce a riprendersi dalla crisi è inevitabile arrivare alla sua liquidazione. Se al termine della procedura ci sono delle somme residue, i soci potranno ricevere il loro rimborso e, se gli importi non sono sufficienti a restituire le somme per intero, sarà l’assemblea a decidere la percentuale di rimborso.

Come rinunciare al finanziamento per soci di una SRL

Come detto in precedenza, il socio ha la possibilità di rinunciare al suo credito nei confronti della società a responsabilità limitata. Quando rinuncia alla restituzione, il socio deve comunicare anche a che titolo lo fa. Può scegliere tra quattro alternative:

  • versamenti in conto aumento di capitale;
  • versamenti in conto futuro aumento di capitale;
  • versamenti in conto capitale;
  • versamenti a copertura delle perdite.

A seconda della destinazione scelta per i versamenti ci sono delle differenti conseguenze a livello contabile ed a livello fiscale.

La rinuncia al finanziamento per soci di una SRL si effettua inviando una comunicazione del tipo:

Con la presente comunicazione dichiaro il mio intento di rinunciare alla restituzione del prestito infruttifero di importo pari a xxxx € ed erogato in data xx/xx/xxxx, destinando le somme a…

La rinuncia da parte del socio determina una sopravvenienza attiva per la società: questa è tassabile solo per la quota che eccede il costo che viene fiscalmente riconosciuto al credito in capo al socio, che deve essere attestato con un atto di notorietà.

Rimborso finanziamento soci SRL: tempi e modalità di restituzione denaro

Il rimborso dei finanziamenti erogati dai soci a favore della SRL di cui fanno parte avviene secondo le modalità previste per la tipologia di finanziamento, che può essere:

  • finanziamento in conto capitale, con la restituzione delle somme che avviene solo al termine della vita della società;
  • finanziamenti sotto forma di debito societario, con il rimborso che avviene secondo le modalità e le scadenze previste dal contratto sottoscritto dalle parti.

Come abbiamo visto, il rimborso dei soci è soggetto alla postergazione: per tutelare i creditori terzi, se il prestito è stato concesso in un momento in cui la società aveva bisogno di una dotazione di capitale fisso, il suo rimborso è subordinato al saldo delle altre passività aziendali.

FAC Simile Finanziamento Infruttifero Soci SRL: dove trovare le carte precompilate

Il web è una vera e propria miniera infinita di risorse: anche in questo caso basta fare una ricerca su Google per trovare i tanti siti che permettono di scaricare i modelli precompilati. Tuttavia, per avere un’idea più chiara, anche in questa pagina potete trovare il FAC Simile della comunicazione inviata dalla società ai soci per ottenere il finanziamento infruttifero e della risposta del socio.

Ditta Srl

Spett. Sig. Giuseppe Rossi

OGGETTO: finanziamento soci infruttifero

Con la presente comunicazione, in qualità di ____ chiedo al socio Giuseppe Rossi la sua disponibilità a finanziare la società Ditta Srl per poter far fronte alla necessità di liquidità legta agli impegni previsti a breve termine. In caso di risposta negativa, la società come alternativa dovrà rivolgersi a soggetti tersi.

La somma complessiva necessaria per gli obiettivi prefissati ammonta a €_____.

Se la risposta dovesse essere accettata, la chiediamo di effettuare il versamento entro il xx/xx/xxxx in base alle modalità ritenute opportune.

I versamenti si ritengono effettuati a queste condizioni:

  • sono rimborsabili a far data dal xx/xx/xxx;
  • sono finanziamenti a titolo gratuito, ovvero infruttiferi, e non producono interessi o spese.

In attesa di conferma, porgo distinti saluti

Luogo e data                                                                               Firma

Giuseppe Rossi

Spett. Ditta Srl

OGGETTO: finanziamento soci infruttifero

A seguito della richiesta relativa al finanziamento per complessivi €____ ricevuta in data xx/xx/xxxx, con la presente vi informo della mia disponibilità a finanziare la Ditta Srl a titolo di finanziamento infruttifero, evitando in questo modo di ricorrere al mercato del credito.

  • Confermo che le condizioni del finanziamento sono quelle indicate nella lettera di richiesta;
  • si attesa che sussistono le condizioni di cui alla delibera_____

Distinti saluti

Luogo e data                                                                               Firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *