Categorie
Auto e Moto

Finanziamento Tesla Model 3: simulazione e offerte in corso

Tra i modelli della casa, quello della Tesla Model 3 è il più piccolo e anche quello più economico. Di seguito vediamo alcune offerte di finanziamento per acquistare una Tesla 3 e la simulazione di un eventuale preventivo.  

Offerte di finanziamento Tesla Model 3

Se è vero che il modello della Tesla 3 è il più economico della gamma di automobili prodotte dal costruttore californiano, è pur che comunque il prezzo effettivo di questa automobile rimane davvero molto elevato.

La motivazione risiede nel fatto che si tratta di un modello di automobile davvero innovativo che sfrutta gli ultimi ritrovati tecnologici per offrire un’esperienza di guida davvero fuori dal comune. La Tesla, infatti, appartiene alla tipologia di macchine definite self-driving car di secondo livello, classificate anche ADAS di livello 2 (Advanced Driver Assistance Systems), laddove il livello – in questo caso il secondo – corrisponde al grado di automazione dell’automobile. Nel caso delle autovetture come la Tesla, si tratta di automobili che dispongono di un parziale grado di automazione, ma circoscritte a momenti fondamentali come ad esempio può esserlo la circostanza della frenata di emergenza.

Si tratta quindi di un modello di autovettura veramente innovativo nel settore automobilistico, poiché la tecnologia sfruttata è decisamente all’avanguardia e, proprio per questo, come è comprensibile, si tratta di un modello di autovettura altamente costoso e non sempre accessibile a tutti.

Per questo motivo, l’azienda Tesla offre diversi strumenti utili ai propri clienti per consentire loro di acquistare in maniera più agevole uno dei modelli di automobili della propria produzione.

Le offerte di finanziamento e le promozioni per acquistare una nuova Tesla 3 sono generalmente proposte per i mesi di settembre e ottobre, pertanto se state pensando di investire i vostri risparmi comprando una Tesla, conviene sempre aspettare l’autunno quando l’azienda mette a disposizione alcuni strumenti per fronteggiare l’acquisto dell’automobile.

Per acquistare una Tesla 3 l’azienda propone diverse modalità, tra cui due tipi di finanziamento:

  • il primo è un finanziamento sull’intero importo; che funziona come un finanziamento tradizionale che viene aperto presso un qualunque istituto di credito;
  • il secondo invece è un finanziamento che prevede l’opzione Maxi Rata, che dovrà essere versata alla fine della formula di rimborso a rate.

Si tratta di opzioni di pagamento assolutamente vantaggiose che tra poco vedremo meglio e più in dettaglio, che possono essere sfruttate per ammortizzare notevolmente la mole del finanziamento.

In via informativa segnaliamo anche che per l’acquisto di una nuova Tesla 3 è possibile anche sfruttare ulteriori opzioni di pagamento agevolato come il leasing, che consente di riscattare il mezzo alla fine del contratto di leasing oppure di cambiare autovettura (rispettando naturalmente le clausole specifiche previste all’interno del singolo contratto) oppure il noleggio, che prevede di sfruttare il mezzo pagando un canone mensile che matura oneri e benefici per il contraente.

Naturalmente, ogni tipologia di strumento d’acquisto prevede alcuni vantaggi, ma anche diversi svantaggi che devono essere ben valutati prima di procedere con la sottoscrizione dell’eventuale contratto, ma è indubbio che il finanziamento resti sempre la soluzione più vantaggiosa, soprattutto sul piano della proprietà del mezzo. Infatti, mediante finanziamento si diventa a tutti gli effetti proprietari del mezzo acquistato, nel momento in cui si stipula il contratto e si iniziano a versare le rate di ammortamento, mentre con il leasing a essere titolare del mezzo rimane sempre la società di leasing la quale potrebbe anche decidere di disporre del mezzo e quindi di applicare delle clausole di retrocessione e/o affini. Anche in questo secondo caso, poi, per subentrare in qualità di proprietari, occorre passare al riscatto del mezzo con il pagamento di una rata finale.

Adesso però vediamo come funzionano le due tipologie di finanziamento cui si accennava poco sopra e a quanto ammontano le rate mensili.

Simulazione finanziamento Tesla Model 3: calcolo rata mensile

Per effettuare una simulazione di preventivo effettiva, occorre partire conoscendo il prezzo base di una Tesla 3. Il modello base di una Tesla 3, senza accessori né personalizzazioni, ammonta a circa 49.970 euro. Generalmente è richiesto un anticipo pari a 12.100 euro. 

A questo punto si può procedere con le due tipologie di finanziamento:

  • nel primo tipo di finanziamento, quello sull’importo totale, le rate sono 96: 48 rate dal valore di 495 euro (con TAN fisso al 3,97%), e le restanti 48 rate avranno il valore di 495 euro (TAN AL 5,96% e TAEG al 5,08%).
  • nel secondo tipo di finanziamento, quello che prevede il versamento di una maxi rata conclusiva, dopo l’anticipo versato (12.100 euro) le rate previste dal finanziamento sono solamente 48 (TAN 3,97%, TAEG 4,66%) e hanno un valore di 495 euro. Alla fine è possibile poi concludere il finanziamento pagando una maxi rata del valore di 19.135 euro.

Tra le due soluzioni la più conveniente, come fa sapere anche l’azienda stessa, è la seconda, cioè quella della maxi rata, poiché esiste la possibilità di finanziare anche la rata finale, in questo caso però le rate mensili per finanziare la maxi rata sono solamente 24, ciascuna del valore di circa 700 euro, con tassi di interesse invariati. Inoltre, optare per questo genere di finanziamento consente inoltre di cambiare eventualmente idea anche dopo che il finanziamento è stato stipulato, come ad esempio se rottamarla, oppure sostituirla.

Ai fini del calcolo del finanziamento, occorre poi prendere in considerazione che oltre alle rate mensili, che dovranno essere sostenute sempre con regolarità – come prevede il contratto – dovranno essere corrisposti alcuni oneri finanziari come i tassi di interesse, che sono a carico del contraente e che incideranno sull’importo finale da rimborsare che sarà ovviamente più alto (di solito circo 10/15% in più) del valore del prestito finanziato e i costi per far aprire l’istruttoria che dovrebbero aggirarsi intorno alle 400/500 euro e che vanno a sommarsi all’ammontare totale del finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.