Categorie
Tasso Zero

Finanziamento Apple Store Tasso Zero 2022: come funziona, requisiti e importi

La Apple ha pensato bene di offrire la possibilità di aprire finanziamenti a tasso zero direttamente presso gli Apple Store oppure al momento dell’acquisto online dei nuovi iPhone, iPad, Mac e Apple Watch.

Vediamo dunque come funziona il finanziamento Apple, quali sono i requisiti e gli importi che è possibile richiedere.

Come funziona il finanziamento a tasso zero da Apple Store

La possibilità di poter acquistare un prodotto dell’azienda Apple mediante l’apertura di un finanziamento ha ridisegnato gli orizzonti di acquisto di molti dei clienti della nota casa di produzione di articoli tecnologici. La prospettiva di acquistare un prodotto pagandolo in comode rate mensili ha consentito a molti più clienti di poter acquistare prodotti anche molto costosi in assoluta tranquillità.

Acquistare un articolo Apple mediante finanziamento è davvero molto semplice. Questo perché le soluzioni offerte ai clienti sono numerose e pensate appositamente per soddisfare un ampio numero di casistiche.

Prima di acquistare il vostro prodotto Apple di fiducia e aprire un finanziamento, consigliamo di dare un’occhiata alle proposte di finanziamento attualmente attive: sul sito ufficiale di Apple, in fondo alla homepage, sotto la sezione Apple Store, si trova la sotto-sezione Finanziamenti. Entrando all’interno dell’area si apre la pagina relativa alle opzioni di finanziamento che è possibile sottoscrivere. Diversamente, se invece pensate di effettuare il vostro acquisto in presenza, potete recarvi presso uno dei 17 Apple Store presenti nelle maggiori città italiane oppure presso uno dei numerosi punti vendita autorizzati, dove gli addetti Apple illustreranno le proposte di finanziamento più adeguate alle vostre necessità.

Qualunque sia il vostro caso di acquisto, i finanziamenti Apple sono sottoscritti in collaborazione con la società finanziaria Agos Ducato, partner storico dei prodotti finanziari offerti da Apple. Tutti i finanziamenti Apple disponibili partono da un importo minimo di 299 euro e possono arrivare fino a un massimo di 6.000 euro.

Naturalmente, nel momento della sottoscrizione del finanziamento è possibile scegliere anche il numero delle rate con le quali ripagare il finanziamento che vanno da un minimo di 12 fino a un massimo di 36 rate, con pagamento della prima rata a decorrere dal 30 giorno dalla stipula del contratto di finanziamento.

Al momento, l’azienda Apple non ha previsto finanziamenti a tasso zero, pertanto se pensate di beneficiare di un importo finanziato a tasso zero, sappiate che al momento questa possibilità non è disponibile.

Tuttavia, periodicamente, gli Apple Store propongono soluzioni di finanziamento a tasso zero soprattutto per alcune categorie quali studenti oppure clienti che non abbiano una busta paga. Si tratta di una politica perseguita dall’azienda al fine di agevolare la clientela e incentivare le vendite degli articoli più consueti. Per questo suggeriamo di monitorare frequentemente il sito ufficiale di Apple per verificare se sono in corso offerte di finanziamento a tasso zero. 

Attualmente, invece, esiste la possibilità di ottenere un credito con tassi di interesse fissi piuttosto vantaggiosi:

  • TAN 9,91%;
  • TAEG 10,64%.

Con tali tassi di interesse, ad esempio, per un importo finanziato del valore di 1.500 euro da restituire in 24 rate mensili, la somma di denaro che alla fine del finanziamento verrà rimborsata dal cliente sarà pari a 1.663,35 euro (69,15 euro x 24 mesi). In sintesi, il costo del finanziamento di una somma di euro sarà costato 163,35 euro.

Come abbiamo anticipato poco sopra, per ottenere un finanziamento sarà sufficiente recarsi presso i singoli punti vendita autorizzati o direttamente presso gli Apple Store e anche al momento dell’acquisto online dei prodotti Apple. La possibilità di beneficiare di un acquisto rateizzato effettuando l’acquisto dei prodotti Apple online, è una grande possibilità offerta dall’azienda americana: collegandosi al sito ufficiale, infatti, basterà cliccare sul pulsante Vai alla cassa, al momento del pagamento. Il pulsante consentirà di entrare all’interno della sezione Dettagli pagamento e fatturazione, all’interno della quale sarà possibile selezionare poi l’opzione Finanziamento. Una volta entrati all’interno dell’area occorrerà seguire la procedura guidata per fare eseguire correttamente la richiesta del finanziamento e per far sì che la richiesta vada a buon fine. La pratica verrà gestita direttamente da Agos, pertanto riguardo all’esito della richiesta, Apple non avrà alcuna voce in capitolo. L’esito verrà determinato dalla soddisfazione di alcuni requisiti ritenuti necessari e che saranno valutati presentando apposita documentazione, che tra poco vedremo. Nel caso in cui la richiesta venisse approvata il cliente riceverà entro pochi giorni la copia del contratto di finanziamento da restituire firmata in tutte le sue parti. 

Su quali prodotti e importi può essere richiesto il finanziamento Apple a tasso zero?

Se il finanziamento per l’acquisto di un prodotto Apple è una buona occasione per acquistare un prodotto costoso con la comodità di un pagamento rateale, è pur vero che non è una possibilità che può essere offerta sempre, indiscriminatamente, su tutti i prodotti e in ogni momento.

Come si legge direttamente sul sito ufficiale Apple, i finanziamenti non possono essere applicati per l’acquisto di prodotti con permuta oppure ricondizionati, oppure dimostrativi, che invece dovranno essere acquistati pagando in un’unica soluzione la somma richiesta.

Inoltre, un’altra condizione che rende inapplicabile il finanziamento è il pagamento mediante carta regalo, anche in questo caso, quindi, non sarà possibile beneficiare di un finanziamento.

Ad esempio, se il prodotto Apple che volete acquistare costa 199 euro e disponete di una carta regalo di 100 euro, la restante differenza di 99 euro dovrà essere pagata immediatamente e non è possibile richiedere un finanziamento per saldare il totale.

Per quanto riguarda la tipologia di prodotti Apple, l’acquisto tramite finanziamento è valido per tutti gli hardware il cui valore di listino sia superiore a 299 euro (IVA inclusa), con o senza accessori Apple. Invece, i prodotti di terze parti possono essere acquistati ma solo congiuntamente a un hardware Apple e comunque, il loro valore non deve superare 1/3 dell’importo totale del finanziamento richiesto.

Ne consegue quindi, che, nel caso si rendesse necessario acquistare prodotti come custodie per PC, auricolari, o altri articoli simili, non sia possibile acquistarli tramite finanziamento, a meno che non siano associati ad un acquisto di un hardware (Mac, iPhone, iPad, Apple Watch, ecc.).

Per quanto riguarda gli importi, poi, come già anticipato sopra, è possibile richiedere un finanziamento per cifre che siano superiore a 299 euro e fino a un massimo di 6.000 euro. Questo range di cifre è l’unico requisito che non viene mai modificato, se infatti possono cambiare i termini e le condizioni dei finanziamenti offerti dagli Apple Store, invece, i valori degli importi finanziabili rimangono praticamente invariati.       

Requisiti per avere il finanziamento Apple Store a tasso zero 2022

I finanziamenti Apple Store, funzionano come tutti gli altri finanziamenti presenti sul mercato finanziario. Questo perché l’istituto di credito a cui Apple affida le sue pratiche è rappresentato da Agos e quindi sarebbe più corretto dire che anche i finanziamenti Apple funzionano come un qualsiasi prestito erogato dalla società Agos.

Non vi è quindi alcuna differenza con gli altri istituti di credito per quanto riguarda i requisiti da possedere al momento in cui viene effettuata la richiesta di finanziamento.

Tra i requisiti obbligatori che il futuro beneficiario dovrà possedere vi sono:

  • l’età anagrafica; il richiedente dovrà infatti avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni; l’età è un elemento sempre molto importante per un ente creditizio, non è infatti raro che alcune soluzioni finanziarie non vengano erogate ad alcune fasce di età; 
  • la residenza; al richiedente è infatti richiesta residenza obbligatoria nel Paese in cui il finanziamento viene richiesto che, in questo caso, è l’Italia;
  • lo stato giuridico di persona fisica; Agos, infatti, come politica aziendale, non concede prestiti a persone giuridiche in osservanza alle leggi vigenti sull’Antiriciclaggio e poiché è una società dedita al credito al consumo;
  • un conto corrente – che sia bancario o postale non fa differenza – attivo.

Oltre a questi requisiti, inoltre, è necessario poi che il finanziamento venga richiesto per alcuni specifici prodotti, (come ad esempio alcuni hardware individuati).

Infine, la documentazione necessaria ad Agos per valutare la richiesta di finanziamento è la seguente:

  • codice fiscale del richiedente;
  • documento d’identità del richiedente in corso di validità;
  • documento di reddito.

Per quanto riguarda il documento di reddito occorre specificare che esso si riferisce a:

  • la busta paga, nel caso di lavoratori subordinati e dipendenti;
  • il cedolino INPS della pensione nel caso di pensionati;
  • la CU o il modello F24, nel caso di lavoratori autonomi o liberi professionisti o detentori di partita IVA.

Il documento di reddito è un documento imprescindibile per il buon esito della richiesta di un finanziamento in assenza del quale la richiesta di finanziamento verrà automaticamente respinta.

Nel caso in cui, invece il richiedente non fosse in grado di presentare un documento di reddito, il finanziamento potrà essere concesso a condizione che ci sia qualcuno disposto a fare da garante, che invece dovrà disporre di un reddito dimostrabile come garanzia da presentare all’ente di credito.

Tale documentazione potrà essere presentata direttamente online, nell’apposita sezione dell’Apple Store nel momento in cui il finanziamento viene richiesto online, oppure presso i negozi fisici Apple dove si deciderà di effettuare la richiesta di finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.