Categorie
Auto e Moto

Finanziamento auto con contratto di apprendistato: si può avere?

Al contrario di come molti pensano, per ottenere un finanziamento auto non è necessario avere un contratto a tempo indeterminato. Oggi vedremo, nello specifico, quali sono le prerogative per ottenere un finanziamento auto con un contratto di apprendistato.

Requisiti per ottenere un finanziamento auto con contratto di apprendistato

Chi è, dunque, che può richiedere un finanziamento auto con contratto lavorativo di apprendistato? I primi requisiti sono sicuramente avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, essere residenti in Italia e avere un qualsiasi conto corrente, o presso le poste o presso un istituto bancario. Sono molte le categorie di persone che non hanno una busta paga e quelle che possono ambire a questo tipo di prestito sono in articolare lavoratori dipendenti che stanno estinguendo altri prestiti, lavoratori con contratto a progetto, lavoratori con contratto part-time, casalinghi/e, disoccupati, liberi professionisti, giovani lavoratori in generale e studenti.

Un altro requisito fondamentale per il lavoratore assunto con contratto di apprendistato è quello di essere in possesso dei documenti necessari. Primo fra tutti il documento d’identità e la tessera sanitaria (o codice fiscale). In secondo luogo, bisogna presentare un qualsiasi documento che attesti un reddito, anche se si ha un contratto di apprendistato o a tempo determinato. Infine, se si stanno estinguendo altri tipi di prestito, bisogna essere in possesso di documenti che lo provino. Di base, quindi, chiunque può accedere a questa tipologia di prestito, purché non risulti un cosiddetto “cattivo pagatore” Per la Centrale dei Rischi (Banca d’Italia) o per l’ente privato relativo alle informazioni creditizie dei cittadini italiani (CRIF). Si è cattivi pagatori se, ad esempio, in passato non si sono rispettati i tempi nel restituire un prestito a qualche finanziaria o istituto bancario.

Parliamo ora di garanzie. Oltre ai documenti, infatti, per ottenere un finanziamento auto con contratto di apprendistato bisognerà avere la giusta tipologia di garanzia per far sì che l’istituto bancario ci conceda il prestito. Tra le più comuni c’è sicuramente il Modello Unico.

Un altro modo di ottenere un finanziamento auto con contratto di apprendistato sono le entrate vere e proprie sul conto corrente. Se si è in grado, infatti, di dimostrare di percepire entrate più o meno fisse (sebbene senza busta paga) sul proprio conto corrente, l’istituto bancario potrebbe comunque concedere un finanziamento auto. Le entrate potrebbero essere il pagamento di un affitto o qualsiasi altro tipo di pagamento da parte di terzi.

Una terza soluzione potrebbe essere quella di avere qualcuno che possa garantire per noi. Questo requisito consiste nella presenza di qualcuno che si assume la responsabilità di pagare ed estinguere quindi il prestito al posto nostro qualora non ne fossimo in grado per qualche motivo. Ovviamente tale garante deve provare di avere le carte in regola per poterlo fare, come una busta paga.

Infine, il requisito forse più pesante per ottenere un finanziamento auto con contratto di apprendistato è ipotecare la propria casa. Se il titolare del contratto di apprendistato è in possesso di un immobile, infatti, una soluzione potrebbe essere quella di ipotecarlo. Questo fungerebbe da garanzia, ma ovviamente solo nel caso in cui tale immobile non sia già ipotecato per un altro tipo di finanziamento. Va specificato, però, che dal momento che le auto hanno di solito un costo inferiore rispetto agli immobili, questa modalità non è usata molto di frequente per questo tipo di prestiti.

Migliori finanziamenti auto con contratto di apprendistato: a chi rivolgersi

Una volta capito di avere i requisiti necessari per richiedere un finanziamento auto con contratto di apprendistato, bisogna solo capire a chi sia bene rivolgersi per ottenerlo.

Come abbiamo detto, sono diversi gli istituti bancari e le concessionarie disposti a concedere questo tipo di prestiti, ma prima di stabilire quale faccia al caso nostro è bene utilizzare uno dei calcolatori che si trovano su vari siti, in modo da capire da subito a quanto ammonteranno i tassi da pagare. Il calcolatore rivelerà dunque il Tasso Annuo Nominale o TAN e il Tasso Annuo Effettivo Globale o TAEG. Il primo è il tasso d’interesse da pagare a chi finanzia, mentre il secondo è il costo che viene applicato al finanziatore.

Gli istituti di credito che di solito concedono finanziamenti con contratto di apprendistato per l’acquisto di auto sono Intesa Sanpaolo, Credit Agricole, BNP Paribas, Agos e Findomestic.

Tra le varie iniziative di Intesa Sanpaolo c’è infatti il Prestito Multiplo, un tipo di finanziamento rivolto a lavoratori con contratto apprendistato. Può durare da 24 a 72 mesi e la somma finanziata può andare dai 2.000 ai 30.000 euro. Si può restituire il denaro attraverso rate mensili posticipate prelevate direttamente dal proprio conto corrente. Il TAN è fisso al 9,85%, non vi sono spese di incasso rata e le spese di istruttoria equivalgono all’1% della somma (non superano mai i 250 euro).

Per questo tipo di prestiti, Credit Agricole mette invece a disposizione Pago Facile. Il finanziamento può arrivare ad un massimo di 4.000 euro ed è possibile pagare in 11 rate senza interessi. Inoltre, se il finanziamento viene estinto prima della data prestabilita non vi è alcun costo di estinzione anticipata.

Se si desidera acquistare un’auto elettrica o ibrida, BNL Paribas mette a disposizione l’opzione Prestito BNL Green Auto che può durare fino a 120 mesi, con TAN al 5,99%, rate sostenibili e nessuna spesa di istruttoria.

Anche la finanziaria Agos mette a disposizione diversi finanziamenti auto con contratto di lavoro di apprendistato. Grazie al prestito per acquisto auto di Agos è possibile infatti ottenere fino a 30.000 euro di prestito sia per le auto nuove che per quelle usate, anche entro poche ore dalla richiesta. Il prestito auto di Agos si può richiedere direttamente online sul sito ufficiale, inserendo i propri dati e le proprie esigenze nell’apposito calcolatore.

Infine, tra gli istituti che erogano più facilmente prestiti auto per tutti i tipi di contratto (apprendistato incluso), c’è Findomestic con il suo Prestito Personale Auto Findomestic. Basterà fare richiesta online sul sito ufficiale Findomestic, caricare la documentazione richiesta e selezionare la rata che fa al caso nostro. Dopo le prime sei mensilità, inoltre, sarà possibile cambiare ulteriormente a seconda di come ci è più comodo. Per di più, ogni anno si può saltare una rata se non si hanno le possibilità di pagarla. Il prestito può arrivare fino a 60.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.